Home Archivio articoli I nostri spettacoli in TV. Cosa c'è da sapere?

Compagnie Regionali FITA

Area riservata

Solo le Compagnie iscritte all'Associazione Regionale possono entrare nell'Area riservata.

I nostri spettacoli in TV. Cosa c'è da sapere?
Giovedì 23 Maggio 2013 16:53
In merito alla possibilità di inviare i nostri spettacoli su DVD alle emittenti televisive in una sorta di scambio do (spettacolo) ut des (pubblicità e promozione fra TV e compagnie teatrali), abbiamo intenzionalmente interrogato la Siae di Ancona con l'intento di provare a fare un po' di luce su questa questione.
 
C'è voluto un po' di tempo per arrivare alle informazioni, ma oggi, grazie al Dott. Giuseppe Verdolini, che ringraziamo per la disponibilità e la chiarezza con cui c'ha "fornito" le risposte utili, possiamo dire di sapere come comportarci, nel caso in cui ci si presenti l'opportunità di mandare in onda i nostri lavori teatrali in un'emittente televisiva.
 
Proviamo a sintetizzare le info nei seguenti punti

1 La liberatoria richiesta dalle TV a noi compagnie, per la messa in onda, deve essere fornita dal rappresentante legale della compagnia stessa e deve riferirsi esclusivamente agli interpreti, gli artisti e gli esecutori facenti parte il cast dello spettacolo, i quali dovranno, ovviamente, essere tutti d'accordo.
L'articolo N°80 della legge (22.04.1941 n° 633 , G.U. 16.07.1941 ) regola la liberatoria su indicata e potete trovarlo cliccando qui.
 
In merito al punto 1, sappiate che è possibile richiedere all'emittente anche un compenso diretto per la liberatoria di cui sopra, e che tale remunerazione può essere elargita direttamente dall'emittente alla compagnia stessa, senza il passaggio intermedio di alcuno Siae compresa.

2 L'emittente TV qualunque essa sia, deve necessariamente chiedere direttamente l'autorizzazione alla Siae per trasmettere qualunque tipo di spettacolo di qualunque tipo di autore e pagando la stessa Siae per ogni volta che lo spettacolo verrà trasmesso.
 
Due sono i casi da definire bene per questo punto
 
A Nel caso in cui l'autore non faccia parte della compagnia: la Siae dovrà essere, per legge, avvertita e pagata dall'emittente e dovrà erogare all'autore il compenso dovuto dai diritti, senza che la compagnia debba svolgere alcunché.
 
B Nel caso in cui l'autore faccia parte della medesima compagnia: la Siae dovrà essere, per legge, avvertita e pagata dall'emittente e dovrà erogare quanto dovuto (come accade anche per gli spettacoli in teatro) all'autore della compagnia stessa, senza che quest'ultima debba svolgere alcunché.

3 E' consigliato, per essere più che fiscali, attaccare il bollino di vidimazione Siae sulla copia del DVD da destinare alla televisione.

Quali i rischi per chi non ottempera alle direttive indicate?

I Stando a quanto c'è stato comunicato, la TV rischia “fino al procedimento penale” non potendo far leva su quanto già paga in merito alle esecuzioni musicali.

II Per quanto ci riguarda, invece, male che vada rischieremo solo qualche scocciatura (niente di grave) dovuto al fatto di non aver mandato la copia del DVD alla TV senza bollino Siae. 

E quindi per stare tranquilli e far stare tranquilli i consigli sono i seguenti

1 Mandare la liberatoria solo dopo aver ricevuto l'ok (meglio se scritto) da parte di tutti i partecipanti allo spettacolo da mandare in onda. 
 
2 Nel caso in cui concordaste un compenso, ricordatevi di redigere contratto scritto, di farvelo firmare e di farvi pagare con iva al 10%.
Accordatevi preventivamente sul numero esatto di volte per le quali concedete la liberatoria, indipendentemente dal fatto che concediate la trasmissione del vostro spettacolo a pagamento o gratuitamente.
Quanto appena detto perché l'emittente dovrà, in ogni caso, avvertire e pagare la Siae. 
 
3 Se possibile, inviate la copia del DVD con tanto di bollino Siae onde evitare “scocciature” in caso di controlli.

Se qualche cosa non è chiaro, o se ci fossero motivi per cui vale la pena confrontarsi, potete scrivere qui di seguito o aprire la conversazione sulla nostra pagina Facebook.
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altro modo acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' sul trattamento dei dati personali, compresi i cookies che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Informativa sulla Privacy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information