RECANATINI BORGACCI & ASSOCIATI SRL

Prossime scadenze

Nessun evento
Settembre 2017
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

FINANZIARIA 2017: PRIME ANTICIPAZIONI

Misure per le imprese: Confermato il taglio IRES al 24% dall’attuale 27,5%. Quanto all’IRI (Imposta sul Reddito degli Imprenditori), più volte inserita in misure fiscali ma finora mai applicata, sarà inserita in Legge di Stabilità con un’aliquota anch’essa pari al 24%, quindi equiparata all’imposta sul reddito delle imprese.

Regime di cassa: la misura è prevista anche dalla Riforma Fiscale ma al momento non è attivata; potrebbe quindi confluire in manovra. Le piccole imprese in contabilità semplificata potranno determinare il reddito in base a quanto effettivamente incassato, come i liberi professionisti, e non sul fatturato.


Super ammortamento al 140% su acquisto macchinari: proroga al 2017, , nell’ambito delle misure per favorire lo sviluppo dell’Industria 4.0,

 

Contributi: Per i professionisti senza cassa, che pagano i contributi previdenziali alla Gestione separata INPS, si studia la riduzione dell’aliquota al 25% (oggi è al 27%), con contestuale innalzamento della quota assistenziale oggi allo 0,72% (potrebbe arrivare fino all’1,5%). Alla fine, l’aliquota complessiva sarà comunque più bassa: intorno al 26 – 26,5%, contro l’attuale 27,72%.


Studi di settore: la Riforma attesa da anni prende forma: annunciato l’addio agli studi di settore, sostituiti da indicatori di compliance, un meccanismo diverso che non misura la congruità del reddito ma il grado di affidabilità del contribuente, su una scala da 1 a 10.

Pensioni: anche ai professionisti e agli autonomi a Partita IVA si

applica l’anticipo APE sulla pensione, che consente di ritirarsi con tre anni di anticipo e un trattamento, finanziato dalle banche, da restituire poi con rate ventennali.

Proroga al 2017 delle detrazioni per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche nelle attuali misure, 50 e 65%, con possibili rivisitazioni ed unificazioni (in ottica premiale).
In vista, poi, nuove agevolazioni fiscali per interventi antisismici. Non si escludono una serie di misure per le famiglie: bonus bebè, voucher asili nido, sconti fiscali prodotti per la prima infanzia. Infine, una voluntary disclosure bis.

Student Act:Proroga dei 500 euro ai 18enni da investire in cultura, potenziamento borse di studio agli studenti universitari (fino a 15mila euro), no tax area per l’iscrizione all’università per famiglie a basso reddito (ISEE fra 12 e 15mila euro), nuovi fondi per l’università.